Cerca
  • Licia Cappato

Equinozio di primavera: il momento della rinascita


Questo mese porta con sé l'equinozio di primavera che in questo 2020 sarà il 20 marzo, l'equinozio avviene due volte l'anno: le ore di luce sono uguali alle ore di buio in tutto il mondo. Questo accade perché i raggi del sole incidono perpendicolarmente il nostro pianeta, momento che indica anche il passaggio delle stagioni. Si passa dall'inverno alla primavera in marzo, mentre in settembre dall'estate all'autunno.


L'equinozio di primavera visto da un punto di vista energetico, quindi parte integrante di noi, ha un significato molto profondo; è il passaggio dalla fase di riposo, introspezione dell'inverno alla rinascita, all'uscita ed espansione che porta la primavera sia nella Natura esterna che nella nostra Natura Umana.

Quell'energia che abbiamo accumulato durante il riposo, durante l'oscurità invernale ora un poco alla volta può venire alla luce, può indirizzarsi verso l'esterno per espandersi nella realizzazione di nuove possibilità di espressione della creatività e rinnovamento.

Come avviene la fioritura delle piante così avviene anche quella del nostro Essere.


Negli ultimi mesi siamo stati accompagnati da un'energia di tipo Yin, secondo la medicina tradizionale cinese, ossia un'energia introspettiva, meditativa, che agisce verso l'interno ed ora comincia a manifestarsi, un poco alla volta, un'energia di tipo yang rivolta all'esterno, alla dinamicità, all'azione, al movimento. Mentre la prima viene spesso paragonata all'energia femminile la seconda all'energia maschile; il tutto non inteso come uomo e donna in quanto sia l'uno che l'altra portano entrambe queste energie (vedi il simbolo del tao) che spetta ad ognuno imparare ad equilibrare.


Ora portiamo in noi un'energia rinnovata, frizzante e carica da esprimere al meglio per il nostro Ben-Essere. Non può essere contenuta e controllata ma va canalizzata, è importante permetterle di realizzarsi altrimenti se repressa o bloccata porta malesseri a livello fisico, mentale ed energetico.

Il motivo per cui in questo periodo dell'anno sono frequenti malesseri che si esprimono con emicranie, difficoltà digestive, depressione, ansia, ecc... è perché tendiamo a controllare ciò che invece deve essere esternato con il rinnovamento.


La società in cui viviamo non permette questo e chiaramente i condizionamenti che ci portiamo appresso sono il motivo di malesseri.

Per smantellare questi condizionamenti e permettere la nostra fioritura occorre andare a sciogliere come neve al sole ciò che la nostra mente continua a “metterci sul piatto” bloccando la nostra fioritura.


Andare a vedere assieme questo è ciò che si svolge nei trattamenti olistici presso lo studio Olis: il “vedere”, il “comprendere”, “osservare da altre prospettive”, il “vivere” attraverso il corpo, con esercizi animico/corporali o massaggi che lavorano a livello sensoriale/energetico, porta l'introduzione di nuove prospettive e nuovi modi di percepire la nostra realtà quindi nuovi modi di sentire e Vivere la Vita.


Vedendo anche l'aspetto del corpo, l’Equinozio di Primavera è anche il momento ideale per la depurazione del fegato, che è proprio l’organo coinvolto con questa nuova stagione secondo la medicina tradizionale cinese.

Questa nuova fase energetica di rinnovamento favorisce infatti l’eliminazione delle scorie e l’acquisizione di nuovi nutrienti più funzionali al nostro organismo.

I vegetali che troviamo in questa stagione, che la Natura ci offre sono quelle che aiutano in tutto questo, chiaramente accompagnati da sane abitudini alimentari.


Se serve aiuto anche per imparare come nutrirti al meglio, per investire sulla tua salute fisica e quindi fare prevenzione, sempre presso il nostro studio trovi il supporto Nutrizionale competente.

Sento profondamente che è maturo il momento di essere consapevoli che siamo fatti di tante parti tutte interconnesse (corpo, mente, energia, anima) e che non si può tralasciare di occuparsene, perché ognuna è fondamentale per il benessere dell'Uno che Siamo.

Auguro un felice marzo a tutti!

Licia

45 visualizzazioni

OLIS - BORGO VALSUGANA (TN), V. HIPPOLITI 11 - Tel. 0461 752 087 - Cell. 340 80 35 400 – olis,licia@gmail.com

​© OLIS – Powered by Media Press Team