Cerca
  • Licia Cappato

Ecco i frutti e le verdure di stagione che ci rinfrescano nelle calde giornate di agosto




Un vecchio proverbio dice che “Agosto rinfresca il bosco”. Vero, ma le temperature medie di questo mese sono comunque sempre molto alte con il conseguente rischio di disidratare il nostro corpo. Per fortuna la Natura ci viene in soccorso con tanta frutta e verdura di stagione ricca di acqua, di vitamine e di altre importanti proprietà utili a mantenere un perfetto equilibrio.

Tutti sanno quanto sia piacevole anche nel mese di agosto continuare a portare in tavola il melone ricchissimo di acqua e di una modesta quantità di zuccheri, fonte di Vitamina A (200 grammi di prodotto apportano al nostro corpo più della metà del fabbisogno giornaliero), nonché di vitamina C che si attesta al 67% del fabbisogno quotidiano per porzione. Da non dimenticare, infine, l'apporto di potassio, che rappresenta circa il 17% del nostro fabbisogno giornaliero. Altro frutto molto dissetante, e amato in particolar modo dai bambini, è l’anguria che contiene ben il 95% di acqua e pur risultando molto dolce – non per un’alta percentuale di zuccheri, bensì per la presenza di sostanze aromatiche – ha pochissime calorie: appena 22 Kcal per una fetta di 150 g.

Utilissima per integrare i sali minerali persi attraverso la sudorazione appare la pesca, che presenta poche calorie (circa 40 Kcal per 150 grammi di prodotto), ricco di vitamina A e C, nonché – come detto – di minerali, in particolar modo il potassio (circa il 10% del fabbisogno quotidiano).

Uguale percentuale di potassio si ritrova nell’albicocca, frutto ricco anche di caroteni e di vitamina A: bastano cinque albicocche per fornire al nostro organismo il fabbisogno giornaliero di questa preziosa vitamina. Anche il fico ci fornisce il 10% di fabbisogno giornaliero di potassio, ma occorre consumarlo con un po’ più di moderazione sia perché risulta più calorico degli altri frutti, sia per il suo effetto lassativo.

Un altro frutto molto ricco d’acqua (circa l’85%) è la pera, anch’essa fonte di potassio (circa il 5% del fabbisogno giornaliero) e di Vitamina C.

Abbiamo ricordato poc’anzi come agosto rinfreschi il bosco, ma non dobbiamo assolutamente dimenticarci degli ottimi frutti che il bosco ci regala, in maniera spontanea, in questa stagione: ecco quindi il gradevole profumo e l’intenso sapore delle fragoline di bosco, dei lamponi, dei mirtilli, delle more e delle noci.

Un altro frutto di stagione poco conosciuto, ma che vanta degli estimatori, è la nespola che contiene l’85% di acqua, il 6% del fabbisogno giornaliero di vitamina A e il 10% del potassio. Attenzione però: si consuma solo la parte succosa del frutto poiché i grossi semi contengono l’amigdalina, una sostanza tossica.


Sul fronte delle verdure l’estate è senz’altro la stagione del pomodoro, che contiene pochissime calorie mentre è ricco di vitamine e di altri elementi antiossidanti che contrastano i radicali liberi, proteggendo così le cellule del nostro organismo dall’invecchiamento e da molte gravi malattie. Tuttavia le altre verdure di stagione non possono certo definirsi delle comprimarie, a partire dalle zucchine ricche d’acqua (90%), con pochissime calorie (200 grammi apportano circa 22 kcal) e di facile digeribilità. La zucchina ha una buona quantità di fibre: 200 grammi di zucchine apportano il 10% del fabbisogno giornaliero.

Ancora più ricchi d’acqua delle zucchine sono i cetrioli (96%), in grado di apportare con una porzione di 200 g circa il 23% del nostro fabbisogno giornaliero di Vitamina C a fronte di appena 28 calorie. In questo periodo non possono mancare nei nostri menù i fagiolini (poveri di calorie, ricchi di Vitamina A e B1, potassio e ferro), le melanzane, i piselli (150 grammi di prodotto apportano il 57% del fabbisogno quotidiano di Vitamina B1, il 31% di fibra, il 22% di fosforo e il 19% di Vitamina B2).

Per chi insegue la tintarella, un formidabile alleato a tavola appare la carota ricca di betacarotene, di vitamina A che in soli 100 grammi di prodotto è presente addirittura una volta e mezzo il fabbisogno giornaliero.

Agosto è anche il mese dei peperoni (ricchi di Vitamina C e di Vitamina A), nonché di fibre (il 15% del fabbisogno giornaliero in 200 grammi di prodotto, al “costo” di sole 44 kcal. Da non dimenticare, infine, barbabietole, cicoria, lattuga, ravanelli, rucola e alcuni elementi base di tante ricette: aglio, cipolla e basilico.



13 visualizzazioni

OLIS - BORGO VALSUGANA (TN), V. HIPPOLITI 11 - Tel. 0461 752 087 - Cell. 340 80 35 400 – olis,licia@gmail.com

​© OLIS – Powered by Media Press Team